• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed

Tu sei qui

Analisi

"Per quanto molti attivisti siano sinceri nel loro sostegno alla causa, resta la preoccupazione della 'solidarietà turistica' per la quale gli occidentali sono stati particolarmente portati nel corso del XX secolo: sui principi che guidano il supporto alla lotta di liberazione ci dovrebbe essere chiarezza, e nessun compromesso possibile". 

 

 

07 Giugno 2015
di: 
Joseph Massad per Electronic Intifada*

Di fronte all’assenza dello Stato e allo smantellamento delle istituzioni in seguito all’invasione statunitense del 2003, sono le tribù il vero ago della bilancia rispetto all'avanzata di Daesh. Tornare a considerarsi iracheni prima di considerare appartenenze tribali e religiose potrebbe essere la vera battaglia da combattere. L'analisi di OrientXXI. 

17 Maggio 2015
di: 
Feurat Alani per OrientXXI*

Dopo l’ennesima strage del Mediterraneo le migrazioni sono tornate al centro del dibattito pubblico. Entrambe le rive hanno iniziato ad essere inquadrate nella cornice della “Fortezza europa”. Ma come si posizionano i paesi della sponda sud?

 

 

 

26 Aprile 2015
di: 
Debora Del Pistoia da Tunisi

Con il sostegno di Jabhat al-Nusra, Daesh è entrata nel campo di Yarmuok, in Siria. I partiti palestinesi sono divisi sulla strategia da adottare, e il conflitto siriano diventa intra-palestinese. 

 

 

19 Aprile 2015
di: 
Nicolas Dot-Pouillard per Orient XXI*

Pagine

Un aereo americano scoperto a sorvolare il territorio tunisino da un sito di appassionati di aviazione infiamma il dibattito all’indomani dell’attacco del Bardo.

12 Aprile 2015

Lo scenario tunisino è simile, eppure molto differente, da quello di altri paesi i cui regimi autoritari sono crollati nel 2011.

05 Aprile 2015

Se continueremo a focalizzarci esclusivamente sui rischi di sicurezza posti dal terrorismo islamico e sulle possibili rispost

05 Aprile 2015

La guerra per procura ormai in atto in Libia ha fatto del paese un’arena dagli interessi molteplici. Nel caso dell'Egitto ci sono ragioni economiche, energetiche e di sicurezza.

08 Marzo 2015

Pagine