• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed

Tu sei qui

Approfondimenti

Il 13 dicembre, dopo quasi 4 anni e mezzo, la parte est di Aleppo torna sotto il controllo del regime di Damasco. Cade l'Aleppo degli esperimenti di democrazia e delle radio libere, nel silenzio della comunità internazionale. E il nostro.

14 Dicembre 2016
di: 
Fouad Roueiha e Cecilia Dalla Negra per QCode Magazine

Un tempo via Mohamed Mahmoud al Cairo è stata il simbolo della rivoluzione di piazza Tahrir. Ma cosa resta oggi di quella strada e della street art tra repressione e gentrificazione?

25 Novembre 2016
di: 
C. Arcimboldi dal Cairo

Il 17 novembre 2016 resterà impresso nella storia della Tunisia come il giorno in cui è stata restituita la voce a chi non l’aveva. Al via le udienze pubbliche dell'Istanza Verità e Giustizia per fare chiarezza sulle vittime di dittature e abusi nel paese.

23 Novembre 2016
di: 
Patrizia Mancini per Tunisia in Red*

Il 17 novembre 2016 resterà impresso nella storia della Tunisia come il giorno in cui è stata restituita la voce a chi non l’aveva. Al via le udienze pubbliche dell'Istanza Verità e Giustizia per fare chiarezza sulle vittime di dittature e abusi nel paese.

23 Novembre 2016
di: 
Patrizia Mancini per Tunisia in Red*

Pagine

Fiato sospeso nella città di Aleppo: alle 19 di oggi scade l'ultimatum russoper il "corridoio umanitario" promesso ai ribelli per la fuga.

04 Novembre 2016

Nelle università, nelle fabbriche, nella politica, nei media, nell’arte e nella letteratura: ogni settore della vita civile è stato investito da una strategia che ha fatto di tutte le voci contrarie ad al-Sisi e di chi lo sostiene dei nemici da annientare.

31 Ottobre 2016

Per quanto la storia non si ripeta mai nello stesso modo, la situazione attuale in Tunisia si compone di elementi ricorrenti. Mancanza di prospettive di miglioramento delle condizioni di vita delle fasce più deboli della popolazione, repressione del dissenso e ritorno a forme di autoritarismo stridono con l'immagine della "primavera" riuscita .

29 Ottobre 2016

A Mosul e all'Iraq non basta un intervento esclusivamente militare. Se non ci sarà un`azione politica che risponda ai bisogni di una popolazione martoriata da quarant’anni di violenza, la prossima potrà soltanto essere un’altra delle tante guerre ancora possibili, in Iraq.

29 Ottobre 2016

Pagine