• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed

Tu sei qui

Focus

Il Regno Hashemita di Giordania non è certo un gigante economico nella regione. Eppure, la sua economia risulta attualmente la più stabile della regione. O meglio, la stabilità politica rende tale anche la sua economia.

di: 
Giovanni Andriolo

Nell’eccezionalità del panorama della Penisola araba, la vera particolarità economica è costituita dallo Yemen. In negativo.

di: 
Giovanni Andriolo

Nella primavera di quest’anno anche l’Oman ha affrontato le rivolte popolari, anche se di diversa rispetto ad altri paesi. Il sultano Qabous, che guida il paese da circa 40 anni, ha dato impulso ad una serie di misure sociali, come la creazione di 50 mila nuovi posti di lavoro, l’aumento del salario minimo e l’erogazione di un sussidio di disoccupazione. Ma l'economia dipende soprattutto da risorse di petrolio e gas, che sembrano comunque in diminuzione.

di: 
Giovanni Andriolo

Un confronto dei due paesi meno popolosi della Penisola araba (poco più di un milione entrambi) costituisce un interessante esempio di come, partendo da condizioni simili, due stati possano svilupparsi in maniera differente.

di: 
Giovanni Andriolo

Pagine

Il Regno Hashemita di Giordania non è certo un gigante economico nella regione. Eppure, la sua economia risulta attualmente la più stabile della regione. O meglio, la stabilità politica rende tale anche la sua economia.

Nell’eccezionalità del panorama della Penisola araba, la vera particolarità economica è costituita dallo Yemen. In negativo.

Nella primavera di quest’anno anche l’Oman ha affrontato le rivolte popolari, anche se di diversa rispetto ad altri paesi. Il sultano Qabous, che guida il paese da circa 40 anni, ha dato impulso ad una serie di misure sociali, come la creazione di 50 mila nuovi posti di lavoro, l’aumento del salario minimo e l’erogazione di un sussidio di disoccupazione. Ma l'economia dipende soprattutto da risorse di petrolio e gas, che sembrano comunque in diminuzione.

Un confronto dei due paesi meno popolosi della Penisola araba (poco più di un milione entrambi) costituisce un interessante esempio di come, partendo da condizioni simili, due stati possano svilupparsi in maniera differente.

Pagine