• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed

Tu sei qui

Rapporti

Per ogni soldato occidentale ucciso durante l’occupazione sono morti 24 civili iracheni. E’ il bilancio di nuovo studio sugli effetti della Seconda Guerra del Golfo.

 

Durante l’occupazione straniera dell’Iraq, ed esattamente nel periodo 2003-2011, sono stati uccisi 116.903 civili contro 4.804 militari stranieri, soprattutto americani.

21 Marzo 2013
di: 
Francesca Manfroni

Un rapporto di Human Rights Watch raccoglie le voci di chi si trova nella braccio della morte. Sono tutti bambini cresciuti in carcere e che oggi trovano il coraggio di parlare e protestare.     

di: 

“A due anni di distanza l’euforia dalla Primavera araba sembra ormai un ricordo del passato”. Si apre così il 23esimo rapporto annuale di HRW, che in 700 pagine racconta la situazione dei diritti umani in 90 paesi del mondo. Anche quest’anno il focus parla arabo.

di: 

Mentre la guerra civile sta per compiere il suo secondo anno, almeno 4 milioni di siriani hanno bisogno di assistenza ed oltre 2,5 milioni di persone hanno dovuto abbandonare le proprie case. Mancano cibo e medicine, e cresce la violenza su donne e bambini. Aspettando ancora l’aiuto internazionale. 

di: 

Pagine

Oggi si celebra la giornata mondiale per la lotta alla corruzione, ma c'è poco da rallegrarsi: secondo l'ultimo rapporto di Transparency International negli Stati delle Primavere dilaga il malaffare. A partire dall'Egitto.

Nel 2012 il numero di giornalisti uccisi nello svolgimento del proprio lavoro ha continuato ad aumentare: è l’allarme che lancia il CPJ, che registra un incremento di vittime pari al 42% rispetto al 2011. Tra queste, tanti operatori online e freelance. 

La Costituzione è l’ultimo atto di ogni rivoluzione. Cristallizza la sovranità popolare, attraverso il potere costituente, e conclude il processo di transizione. L’analisi della bozza costituzionale non è soltanto rivelatrice delle sorti del paese, ma contribuisce anche a precisare esisti e finalità di quanti hanno contribuito a redigerla.

Human Rights Watch denuncia i gravi abusi perpetrati dai sostenitori dei Fratelli musulmani tra il 5 e il 6 dicembre, e chiede l’apertura di un’indagine ufficiale per individuare i colpevoli. Nel documento l’organizzazione non risparmia il presidente Morsi e i suoi uomini, accusati di connivenza.

Pagine