• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed

Tu sei qui

Qatar

“Sequestrati”, apostrofati come “animali'”, costretti a lavorare fino a dodici ore al giorno, sette giorni su sette, anche con temperature sopra i 45 gradi. E' il quadro dipinto dal nuovo Rapporto di Amnesty International sulla situazione degli operai stranieri impegnati nella costruzione delle infrastrutture per la Coppa del Mondo di calcio in Qatar, prevista per il 2022.

 

 

 

21 Novembre 2013
di: 
Anna Toro

Una rilettura della più famosa raccolta araba di racconti, guardata da una prospettiva nuova: quella della cucina. Usi e costumi di una tradizione gastronomica senza tempo analizzati da Malek Chebel e serviti in tavola da Kamal Mouzawak.

 

21 Luglio 2013
di: 
Marta Ghezzi

La cittadinanza qatarina è una chimera, la si ottiene solo dopo aver risieduto nel paese 25 anni. Ma non è il caso di quei lavoratori che occupano i ranghi più bassi della società e che hanno contratti che 'scadono' con la realizzazione dell’opera.

 

18 Luglio 2013
di: 
Maria Chiara Rizzo

I disordini in Egitto e il colpo militare che ha portato alla destituzione del presidente Morsi si ripercuotono lungo il valico di Rafah: la crisi della Fratellanza investe anche Hamas, ma a pagare il prezzo è la popolazione civile. Perché Gaza in queste ore è sull’orlo di una crisi umanitaria, e la sola porta verso il mondo esterno resta chiusa. 

 

09 Luglio 2013
di: 
Cecilia Dalla Negra

Pagine

Mentre il bilancio 2012 dell’Opec dimostra una crescita, nel complesso, da gigante asiatico, gli sconvolgimenti geopolitici del 2012 hanno approfondito il solco tra i diversi membri, alcuni in cost

09 Luglio 2013

Cosa hanno in comune i salafiti di al-Nour, il prestito del Fondo monetario internazionale e i militari egiziani? 

 

 

08 Luglio 2013

Leggi restrittive, campagne diffamatorie e controlli pressanti: sono molti i metodi messi in campo dai governi per limitare l’accesso a finanziamenti ad associazioni e organizzazioni per la difesa

04 Luglio 2013

Frontiere chiuse, respingimenti, missili Patriot e 900 uomini delle forze armate americane stanziate sul territorio. La Giordania si prepara al peggio e guarda con preoccupazione al futuro.

03 Luglio 2013

Pagine