• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed

Tu sei qui

Tunisia

"Il rapporto tra distribuzione della povertà e distribuzione geografica delle proteste è lo stesso del gennaio 2011, tanto che si ha l'impressione di essere tornati al passato. Eppure non è così: ci sono tre differenze". L'analisi di Santiago Alba Rico. 

 

 

01 Febbraio 2016
di: 
Santiago Alba Rico per Tunisia in Red*

La rivolta di queste ore sta svelando l'essenza di un “sistema-Tunisia”: da una parte la classe dominante, dall'altra la periferia dominata. E' questa che si sta sollevando, come aveva già fatto molte altre volte in passato. Si sgola per imporsi, e si ribella alla sua condizione di dominazione. Il punto di vista di "Nawaat". 

 

 

 

01 Febbraio 2016
di: 
Mohamed Slim Ben Youssef per Nawaat*

Una lettera aperta di giornalisti e studiosi italiani e tunisini contro la cattiva informazione "made in Italy" sulla Tunisia, e su quanto sta accadendo in queste ore nel paese. In cerca di complessità, contro semplificazioni e strumentalizzazioni. 

 

01 Febbraio 2016
di: 
Redazione

Vite sospese, attaccate ad un filo sottile di speranza di riafferrare le redini della propria esistenza. 

 

 

Sono passati quattro lunghi anni da quando lo scoppio della guerra in Libia ha obbligato moltissime persone, di circa 22 nazionalità, a cercare rifugio in Tunisia.

23 Dicembre 2015
di: 
Debora del Pistoia

Pagine

Nei giorni in cui ricorre il 5° anniversario della rivoluzione, torniamo in Tunisia. Dove le storie comuni ci raccontano di soprusi quotidiani, negazione della dignità, perdita di speranze.

23 Dicembre 2015

Un giovane di 22 viene condannato per omosessualità: succede nella Tunisia post-rivoluzionaria, in cui la nuova Costituzione “modernista” non tutela i cittadini, ma delega alla polizia poteri incon

27 Settembre 2015

Ritorno a Sidi Bouzid, dove nacque la Rivoluzione tunisina del 2011. Tra sconforto, crisi economica e rassegnazione, viaggio in un Governatorato dove resiste la speranza. 

 

 

20 Settembre 2015

Ci sarà anche l'Iraq al prossimo Festival di Internazionale a Ferrara. Quello dei libri Hassan Blasim, Ahmad Saadawi e Inaam Kachachi, accanto ad alcuni vignettisti da Tunisia, Sudan e Siria. 

20 Settembre 2015

Pagine